VIRTUS FRANCAVILLA, tattica e curiosità. Tutto sul prossimo avversario del Catania

04.04.2017 11:30 di Veronica Celi Twitter:   articolo letto 1083 volte
VIRTUS FRANCAVILLA, tattica e curiosità. Tutto sul prossimo avversario del Catania

Una delle rivelazioni del campionato. In piena zona playoff, a quota 50. L'invidia del Catania, che vorrebbe occupare la sua stessa posizione. La Virtus Francavilla, che ha archiviato il secondo pareggio di fila contro il Taranto (2-2), vanta un percorso in campionato degno di lode per essere una new entry della Lega Pro. Inizio a rilento, per poi ingranare in corso d'opera. I biancazzurri macinano gol e punti, inserendosi sorprendentemente nella battaglia per la promozione in B, forse l'obiettivo più insperato per la formazione di Calabro.

LUCI E OMBRE - La prolificità sotto porta è indiscutibile. Sono 40 i gol realizzati, grazie anche al contributo dei cross dalle fasce o dalla trequarti. Il centrocampo, di certo, gioca un ruolo fondamentale, soprattutto in fase di costruzione. E nel frattempo la difesa cerca di sbarrare la strada agli avversari come meglio può. Non mancano limiti in chiusura (le reti subite sono comunque 37), ma si mantengono le posizioni con puntigliosità, assicurando interventi efficaci, ed eventuali incursioni in fase di spinta.

TATTICA - Scorribande affidate ad Albertini e Pastore, terzini dotati di una spiccata verve offensiva. Non è escluso, però, l'impiego di Triarico a sostegno del centrocampo. Linea mediana composta da Biason, Finazzi e Alessandro (capace di svariare per il reparto avanzato), con Gallù pronto a subentrare dalla panchina. Squadra di veterani, che si apprestano a dir la loro anche in difesa. Idda, Vetrugno e Pino, quest'ultimo schierabile anche come esterno. Uomini che assicurano al Francavilla attaccamento e rispetto, fame e grinta. Alcuni, peraltro, hanno messo le radici in terra pugliese, avendo assistito al passaggio dall'Eccellenza alla D, fino alla terza serie. Se a questi ingredienti si aggiunge poi il carisma degli attaccanti, la frittata (in senso positivo) è fatta. Nzola è il mattatore assoluto. Ha realizzato 8 reti, godendo di ottima tecnica. Un po' come Abate, prima punta veloce negli inserimenti e abile nel finalizzare. Tanto da essere andato a segno in 7 occasioni. Occhio a non sottovalutare Ayina, forte delle esperienze all'estero. Proveniente dal Newport County, squadra che milita nella League Two inglese, cerca riscatto spietatamente.

PROBABILE FORMAZIONE - Allenatore: Antonio Calabro

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Albertazzi; Pino, Idda, Vetrugno; Albertini (Triarico), Biason, Finazzi, Alessandro, Pastore; Nzola, Abate.