Catania, presentati tre nuovi calciatori

 di redazione Tutto Catania News  articolo letto 1231 volte
Catania, presentati tre nuovi calciatori

Giornata di presentazione in casa Catania. A Torre del Grifo Village, in Sala Conferenze, è il turno di tre giocatori rossazzurri, Davis Curiale, Luka Bogdan e Mirko Esposito.

PIETRO LO MONACO: “Oggi presentiamo tre giocatori su cui confidiamo molto. Curiale è un giocatore molto conosciuto e valido. Può fare 15 reti, ha il goal nel sangue. Già l’anno scorso c’è stata la possibilità di prenderlo, ma non è stato possibile. Quest’anno ho fatto di tutto per prenderlo, era il primo della nostra lista. Il contributo di Davis nella manovra è importantissima, ha la ‘vis pugnandi’, la rabbia agonistica. Con Bogdan non è stato facilissimo acquistarlo, ma credo che ha tutte le carte per imporsi. Esposito arriva in prestito e se le cose dovessero andare bene, abbiamo accordo con il Crotone per continuare l’esperienza”.

CALCIOMERCATO – “Al 99% i giochi sono fatti. La rosa è completa e qualche giocatore over rimarrà fuori dalla lista. Un’esigenza non nostra, ma della Lega. Ci saranno 14 over, non 16 come l’anno scorso”.

SICULA LEONZIO – “Ci teniamo a fare bene, sarà il primo test della stagione contro una squadra che si sta costruendo affidata alle sapienti mani di Pino Rigoli. Sarà un test anche sul lavoro svolto fino adesso”.

OVER – “Ci sono quasi 120 giocatori che rimarranno in mezzo alla strada. Per l’Aic questo non è accettabile, dovendo tutelare il futuro di questi giorni. Con buon senso, a mio avviso, si potrebbe ripristinare il numero dei 16 over, senza togliere spazio ai giovani. Per loro, magari, si potrebbe aggiungere qualche premio di valorizzazione in più”.

DAVIS CURIALE: “A dicembre c’era la possibilità di arrivare a Catania, ma il Trapani non mi ha dato la possibilità di andare via. Poi a luglio si è tutto concretizzato anche se c’erano richieste dalla B. Le potenzialità per fare un grande campionato ci sono tutte. Nulla è stato mai scontato nella mia vita. A 14 anni ho visto morire mio padre in un incidente stradale. Mi sono caricato la mia famiglia sulle spalle e ho raggiunto quello che desideravo. Dopo Lecce e Trapani, ho scelto Catania per rilanciarmi. Io ci credo, possiamo fare bene. Sono un po’ indietro con la preparazione, ma conto di fare bene nelle prossime settimane”.

LUKA BOGDAN: “Sono contento di essere qui, ringrazio il direttore Lo Monaco per avermi dato questa possibilità. Darò tutto per fare bene con questa maglia. Speriamo di andare in Serie B. Conoscevo già la squadra quando militava in Serie A. Pressione? C’è ovunque, noi dobbiamo fare bene”.

MIRKO ESPOSITO: “Grazie per la fiducia, spero di ripagarlo in campo. Ho trovato una squadra matura e valida con uomini veri. Izco, a Crotone, mi ha parlato bene della città e della pressione, ma non la temo. Difesa? Siamo fortissimi e dobbiamo sentirci tutti titolari”.