Tifosi del Milan aggrediti e derubati a Catania

 di redazione Tutto Catania News  articolo letto 1261 volte
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
Tifosi del Milan aggrediti e derubati a Catania

La sconfitta in amichevole contro il Betis Siviglia certifica ancora di più la serata amara di circa trenta tifosi del Milan provenienti da Chiaramonte Gulfi che sono stati aggrediti ieri sera nella vicinanze dello stadio Angelo Massimino di Catania. Questi tifosi, infatti, erano a bordo di tre pulmini noleggiati nel ragusano, uno di questi è stato bloccato da alcuni delinquenti che hanno imposto al conducente di fermarsi e consegnare il telefono. Gli altri, minacciati con un coltello, sono stati derubati e spogliati. Lo riporta CataniaToday.it. Da rilevare inoltre che, secondo quanto riporta Agrigentooggi.it, ieri sera un pullman di agrigentini è stato costretto a fare rientro a casa non potendo assistere alla partita. I tifosi siciliani del Milan, prima ancora di raggiungere lo stadio, secondo quanto riferiscono gli stessi sostenitori sono stati bloccati ed assaliti da un gruppo di teppisti. Mentre un altro autobus di tifosi organizzati partito da Favara è riuscito a raggiungere lo stadio solo grazie all’intervento della polizia. “A Catania – raccontano – è stato impossibile raggiungere lo stadio, ci hanno fermati e sono riusciti a salire sul bus. Hanno aperto il portabagagli per prendere le bandiere e quando qualcuno ha provato a scendere dall’autobus è stato colpito a calci e pugni”.