Catania credi al secondo posto

30.04.2018 12:50 di Gabriele Reina Twitter:   articolo letto 1027 volte
Catania credi al secondo posto

La sconfitta col Matera lascia l'amaro per una prestazione che meritava quanto meno il pari a detta dello stesso tecnico lucano Auteri, questa sconfitta lascia non poche polemiche dai tifosi agli addetti ai lavori per il mancato confronto con la squadra ritiratasi in silenzio stampa.

È finita la corsa 

È finita la corsa al primo posto ad un Lecce parso sempre un miraggio durante tutta la stagione adesso ne comincia un'altra con una durata di 90 minuti quella al secondo posto occupato dal Trapani distante un punto, la squadra di Calori poteva blindare il secondo posto vincendo col Monopoli dopo essere stata per 2 volte in vantaggio, la squadra pugliese però ha saputo reagire in entrambe le occasioni strappando un pari che la porta a -1 dalla quinta posizione che se venisse raggiunta potrebbe eleggere la formazione di Giuseppe Scienza come vera mina vagante dei play off.

La legge dei grandi numeri

Per il Catania la giornata del 6 Maggio vorrà dire ultima chance da non dover fallire dopo averle sprecate tutte in questa stagione e appunto per la legge dei grandi numeri, adesso è chiamato ad un inversione di tendenza a partire col Rende perché affronterà una squadra già sicura di disputare i play off ma che certamente di fronte ad un pubblico come quello del "Massimino" ci terrà  a fare bella figura mentre il Trapani andrà a Cosenza dove solo la vittoria garantirebbe il secondo posto ai granata ma gli uomini di Braglia che arrivano da un'importante vittoria contro il Fancavilla vorranno difendere il quinto posto e quindi si prevede una gara senza sconti.

Il secondo posto cambia tutto

Per il Catania apparsa una squadra in crisi di nervi, arrivare a disputare i play off da secondi vorrebbe dire chiudere questa regular season limitando i danni di una mancata promozione diretta nel miglior modo possibile perché il secondo posto vorrebbe dire entrare in scena dai quarti evitandosi un doppio turno incerto seppur col vantaggio di giocarsi il ritorno in casa ed entrare in gioco il più tardi possibile potrebbe essere una manna dal cielo per ricompattare il gruppo e con esso i tifosi tutti insieme per raggiungere la Serie B.