Catania, è buona la prima al Massimino: 2-1 alla Virtus

01.09.2019 18:40 di redazione Tutto Catania News   Vedi letture
© foto di Sarah Furnari/TuttoLegaPro.com
Catania, è buona la prima al Massimino: 2-1 alla Virtus

Finisce coi giocatori del Catania raccogliere gli applausi della carica dei 10 mila venuti per la prima di campionato nel fortino dello stadio Angelo Massimino. Un gol nel primo tempo di Lodi su rigore, uno nella ripresa dopo il momentaneo vantaggio della Virtus Francavilla che perde 2-1. Ed è il primo successo al Cibali. Rossazzurri in testa alla classifica con sei punti dopo il successo al debutto con l’Avellino. Meglio la stagione degli etnei non poteva iniziare. Gran caldo, ma alte frequenze in un primo tempo dove il Catania conduce la danza dinanzi a una Virtus che punta a giocarsela soprattutto in contropiede. Camplone a sorpresa lascia fuori Llama e al suo posto in difesa schiera il giovane Welbeck, che lo ripaga di tanta fiducia. Il tecnico etneo si dispone sulla scacchiera col 4-3-3: chiavi di regia a Lodi; tridente d’attacco affidato a Di Piazza e la rapidità di Sarno e Di Molfetta. L’equilibrio iniziale lo spezza dopo un quarto d’ora la Virtus con Perez al 26’ sugli sviluppi di un corner. Il Catania però acciuffa subito il pareggio: Lodi trasforma un rigore concesso giustamente dall’arbitro e spiazza Costa per l’1-1. Si chiude il primo tempo con il risultato di parità. Nella ripresa la squadra ospite si abbassa e pensa solo a gestire il pareggio. Il Catania si riversa in attacco e trova il vantaggio con l’estroso Sarno che sorprende il portiere Costa.  Per la Virtus è una mazzata. Gli ospiti però si riprendono nel finale di match e sfiorano il pareggio in pieno recupero. Finisce nel tripudio della curva etnea. Erano tre anni che il Catania non vinceva alla prima di campionato davanti i propri tifosi (ci riuscì quella di Rigoli con la Juve Stabia nel 2016). Siamo solo all’inizio di una lunga stagione.

TABELLINO

CATANIA (4-3-3): Furlan, Calapai, Silvestri, Saporetti, Pinto (dal 75′ Marchese); Dall’Oglio (dal 75′ Llama), Lodi, Welbeck; Sarno (dall’85’ Catania), Di Piazza (dall’85’ Curiale), Di Molfetta (dal 64′ Mazzarani). A disposizione: Martinez, Biondi, Noce, Mbende, Bucolo, Biagianti, Rossetti. Allenatore: A. Camplone.

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Costa; Delvino (dall’80’ Pino), Tiritiello, Caporale; Albertini, Tchetchoua (dal 69′ Mastropietro), Zenuni, Gigliotti (dall’80’ Puntoriere), Sparandeo (dal 62′ Nunzella); Vazquez (dall’80’ Baclet), Perez. A disposizione: Sottoriva, De Luca, Calcagno, Marino, Marozzi. Allenatore: B. Trocini.

Marcatori: Perez al 26′, Lodi al 39′, Sarno al 63′

Ammoniti: Saporetti, Tchetchoua, Delvino, Gigliotti. Puntoriere

Espulsi: Trocini per proteste.