Catania, Lucarelli: "Grande prova di uomini veri"

 di redazione Tutto Catania News  articolo letto 1224 volte
Catania, Lucarelli: "Grande prova di uomini veri"

Al termine della gara contro il Lecce, l’allenatore del Catania, Cristiano Lucarelli, interviene in sala stampa: “Sono arrabbiato per l’espulsione anche perché mi hanno offeso la mia mamma. Bene la prestazione della squadra nei primi 45’, poi siano stati bravi a soffrire abbassandoci nella ripresa. Grande prova di carattere e ho avuto una riposta da uomini veri dai miei calciatori. Primo tempo giocato come con il Fondi e l’Akragas con ricerca degli spazi e inserimenti, pressing altissimo e Lodi che andava su Arrigoni ma dobbiamo migliorare sui cross perché attacchiamo bene la profondità ma sbagliamo i lanci. Grande prestazione e grande risultato adesso pensiamo alla Virtus Francavilla. Oggi non ho caricato tanto la squadra ed ho detto che non si decideva il campionato. Il torneo di C si vince con la costanza di risultati.  Il Lecce lo ritengo la squadra più forte del campionato, l’anno scorso hanno fatto ben 27 punti. Ho fatto giocare 23 giocatori su 25 e sono coerente con quanto ho detto sul gruppo. Le prestazioni di Marchese, Biagianti e Lodi? Beh, è più facile giocare in Serie A che in Serie C. Loro si sono calati alla grande nella parte, hanno giocato bene”.