Catania straripante con il Rende: il secondo posto è assicurato

06.05.2018 16:46 di redazione Tutto Catania News  articolo letto 271 volte
Catania straripante con il Rende: il secondo posto è assicurato

l Catania chiude bene la stagione e vince 6-1 contro il Rende e con la contemporanea sconfitta del Trapani sul campo del Cosenza chiude al secondo posto.

Nel primo tempo, Catania subito pimpante, sfiora il gol in più di un’occasione. La rete del vantaggio arriva al 24′ con Mazzarani. Dieci minuti più tardi arriva il raddoppio con Russotto con una bella conclusione. Nella ripresa c’è gloria anche per Brodic che si mette in mostra con una doppietta alla prima gara da titolare, Rizzo e Di Grazia, oltre all’autorete di Bucolo che fissano il risultato sul 6-1.

La partita del Massimino e la contemporanea sconfitta del Trapani a Cosenza lasciano tanto rammarico per i rossazzurri: c’è il secondo posto che significa saltare un turno e andare direttamente ai quarti di finale. Il Catania esordirà mercoledì 30 maggio. Il Lecce sale in Serie B, al Catania e al Trapani rimangono i playoff per tentare la scalata tra i cadetti.

Alcune curiosità a margine della gara: con l’ingresso in campo di Martinez sono 30 i giocatori utilizzati da Lucarelli e con la doppietta di Brodic e il gol di Rizzo sono 19 i calciatori che hanno segnato almeno un gol con la maglia rossazzurra.

Devis Curiale, con 15 reti, è il vincitore della classifica marcatori del girone C.

CATANIA-RENDE 6-1

MARCATORI: 24′ Mazzarani, 34′ Russotto, 47′ Brodic, 51′ Brodic, 75′ autorete Bucolo, 83′ Rizzo, 89′ Di Grazia

CATANIA (3-5-2) 12 Pisseri (dal 57′ Martinez), 15 Blondett, 5 Tedeschi, 15 Marchese; 9 Barisic, 6 Rizzo, 27 Biagianti (dal 57′ Bucolo), 32 Mazzarani (dal 68′ Fornito), 7 Russotto (dal 80′ Semenzato), 14 Brodic (dal 57′ Di Grazia). A disposizione: 19 Manneh, 24 Caccavallo, 34 Rossetti. All. Lucarelli.

RENDE (3-5-2) 1 De Brasi (dal 84′ Polverino); 5 Sanzone, 18 Porcaro, 25 Calvanese (dal 71′ Coppola); 2 Viteritti (dal 71′ Godano), 7 Gigliotti, 20 Laaribi, 4 Boscaglia, 6 Marchio, 19 Vivacqua (dal 57′ Ferreira), 9 Ricciardo. A disposizione: 3 Pambianchi, 26 Cuomo, 13 Germinio, 16 Franco, 28 Carbone, 24 Novello. All. Trocini.

ARBITRO: Robilotta della sezione di Sala Consilina

AMMONITI: Biagianti, Boscaglia